Regionali, Rubino: “La Calabria è moribonda. Oltre Callipo solo il baratro”

0
54

Incontro col candidato alla sede UIL RUA dell’Unical

Si è svolto questa mattina nella sede della segreteria UIL RUA dell’Università della Calabria un incontro pubblico con il candidato al consiglio regionale prof. Franco Rubino della lista Io resto in Calabria con Pippo Callipo. Presenti anche Carlo Infusino, segretario aziendale Uil, Sonia Gallo, componente della segreteria locale della Uil e Francesco Gallo, segretario regionale Uil Rua.

All’incontro avrebbe dovuto essere presente anche il segretario generale della Uil Calabria, Roberto Castagna, ma per motivi di salute è stato impossibilitato.

Rubino si è soffermato a parlare dei temi legati al Lavoro e alla Sanità ponendo l’attenzione sulle criticità connesse ai lavoratori Unical.

“Basta passi indietro. Occorre fare qualcosa per l’Università e per coloro i quali non sono <<cialtroni>> come qualche altro candidato vuole farci credere. Bisogna vincere la sfiducia verso le istituzioni. La priorità è quella di una ridistribuzione delle risorse in base alle necessità e le urgenze. Per il riconoscimento di un diritto non si può essere raccomandati. I partiti hanno perso la loro funzione di vicinanza al territorio. Il voto alle regionali è fondamentale. Mettere in mano la Regione Calabria a gente come la Santelli e Salvini significa sprofondare nel baratro della democrazia.