Ospedale di Paola, stanziati 15milioni. Soddisfatta Mannarino (Fdi) per il risultato raggiunto

0
50

«Dopo aver profuso il mio totale impegno in questi mesi, nel ringraziare il Presidente della Regione Calabria, l’on. Roberto Occhiuto e il Direttore generale dell’Asp di Cosenza, il dott.Antonello Graziano, unitamente al dott. Antonio Capristo e al dott. Martino Rizzo, comunico con grande soddisfazione la pubblicazione della deliberazione n°1148 avente ad oggetto i lavori di riqualificazione e potenziamento presso l’Ospedale di Paola. Invero, è di ieri la deliberazione del Direttore generale dell’Asp di Cosenza con la quale sono stati individuati i progetti di potenziamento e riqualificazione dell’Ospedale di Paola. In particolare, dopo specifici sopralluoghi effettuati dai tecnici dell’azienda sanitaria, sono state individuate tutte le opere urgenti e necessarie per garantire una migliore efficienza e sicurezza della struttura ospedaliera paolana».

«I lavori da eseguire di riqualificazione e potenziamento – prosegue e specifica l’avv. Mannarino –  riguardano: il reparto di radiologia, attraverso la predisposizione di locali per l’installazione di apparecchiature radiologiche (TAC e RM); la riqualificazione e l’ampliamento del Pronto Soccorso; la realizzazione di un nuovo blocco operatorio al terzo piano; il potenziamento della terapia intensiva per Stroke Unite; la riqualificazione e l’ adeguamento, con realizzazione della sala open space del nuovo reparto di dialisi; la realizzazione di un nuovo plesso costituito da due piani fuori terra per il trasferimento del laboratorio di analisi e gli ambulatori CUP, oltre a un piano interrato per i parcheggi; la realizzazione di due nuovi ascensori; la realizzazione di un’ulteriore sala di Emodinamica del reparto di Cardiologia e U.T.I.C; sarà, inoltre, collocato un nuovo Angiografo nell’area di Emodinamica, ubicata presso il reparto di Cardiologia; saranno effettuati nuovi lavori per la realizzazione di una sala per la somministrazione di terapie nel reparto Oncologico al piano seminterrato dell’Ospedale di Paola; infine, saranno effettuati lavori di adeguamento dell’unità di Terapia Intensiva Coronarica con la realizzazione di una sala open space per il monitoraggio dei pazienti».

«Con la realizzazione dei suddetti lavori, credo fermamente che si possa porre la parola fine sulla tanta ipotizzata e sbandierata spoliazione dell’Ospedale di Paola» – conclude Mannarino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!