‘Ndrangheta, arrestato Domenico Tallini per associazione mafiosa e scambio elettorale

0
45
‘Ndrangheta, arrestato Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale

CATANZARO – Mimmo Tallini è tra le tra le 19 persone arrestate dai carabinieri del Nucleo investigativo di Catanzaro, nell’ambito dell’inchiesta «Farmabusiness». L’esponente di Forza Italia, accusato di scambio elettorale politico mafioso, è agli arresti domiciliari. L’indagine che ha portato all’arresto di Tallini riguarda i suoi presunti rapporti con la cosca Grande Aracri della ‘ndrangheta.

Secondo l’accusa infatti, i rapporti di Domenico Tallini con la cosca Grande Aracri avrebbero riguardato la costituzione di una società, con base a Catanzaro. Quest’ultima finalizzata alla distribuzione all’ingrosso di prodotti medicinali mediante una rete di punti vendita costituiti da farmacie e parafarmacie  in Calabria, Puglia ed Emilia Romagna. Secondo gli inquirenti, per avviare l’impresa decisivo il supporto fornito da Tallini, il cui intervento è stato contraccambiato con il sostegno della cosca alle elezioni regionali del novembre 2014

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!