L’ambasciatore francese Christian Masset si congeda dall’Italia con un commovente messaggio di amore e amicizia

0
157

Roma, 15 luglio 2023 – Christian Masset, l’ambasciatore francese in Italia, ha pronunciato un commovente discorso di commiato durante la celebrazione del 14 luglio a Palazzo Farnese, sede storica dell’Ambasciata francese. Questa è stata la sua ultima festa nazionale in qualità di ambasciatore a Roma, e Masset ha voluto esprimere il suo affetto e la sua ammirazione per l’Italia e per tutti coloro che hanno partecipato all’evento.

Ricordando le parole di André Breton, che citò testualmente (“all’inizio, non si tratta di capire ma di amare”), Masset ha sottolineato la solida amicizia franco-italiana e ha evidenziato i risultati significativi ottenuti durante i sei anni del suo mandato, che sono stati caratterizzati da momenti intensi e non sempre facili.

Masset lascerà Roma lunedì, dopo aver consegnato “le chiavi” di Palazzo Farnese al suo successore, Martin Briens. Tajani, ministro degli Esteri, ha presentato Briens come un diplomatico di carriera giovane e preparatissimo, raccomandandolo alla platea presente.

Alla festa di addio erano presenti numerosi personaggi noti della televisione, della politica italiana e del mondo accademico e diplomatico. Dopo l’esecuzione degli inni nazionali e la proiezione della parata sugli Champs-Élysées, i partecipanti hanno brindato insieme.

Tajani ha sottolineato l’importanza di Masset come grande diplomatico e amico dell’Italia, in grado di tessere i momenti di incomprensione tra Roma e Parigi. Masset ha affermato che la storia condivisa tra i due Paesi ha sempre permesso di superare tali momenti.

Durante la cerimonia, Masset ha accolto anche Helene Conway-Mouret, senatrice dei francesi all’estero, e i rappresentanti della comunità francese a Roma. La loggia di Michelangelo, le terrazze e il giardino di Palazzo Farnese sono stati illuminati con i colori della bandiera francese.

L’attenzione degli ospiti si è concentrata sul piano nobile di Palazzo Farnese, in particolare sulla celebre Galleria affrescata dai fratelli Carracci, illuminata per l’occasione. Tra gli ospiti presenti c’erano anche l’analista Lucio Caracciolo, lo scrittore Gianrico Carofiglio e Vittorio Sgarbi, che ha risposto alle domande riguardanti le scene dipinte nella Galleria, un prezioso esempio del protobarocco romano.

Con il commovente addio di Christian Masset, l’Italia saluta un ambasciatore che ha contribuito a rafforzare i legami tra i due Paesi e che rimarrà nel cuore di coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo e lavorare con lui. La sua passione e dedizione per la promozione dell’amicizia franco-italiana lasceranno un segno indelebile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!