Il consorzio Terredamare e Destinazione Sila presentano “Mare-Sila”

0
137
“Mare-Sila”
“Mare-Sila”

Presentato oggi nella Sala Turchese della Cittadella Regionale il programma MARE-SILA, un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il Consorzio Terredamare e Destinazione Sila per dare l’opportunità ai turisti che arrivano sulle coste calabresi e sull’altopiano silano di conoscere altre bellezze del territorio calabrese.

La proposta coniuga la straordinaria varietà turistica regionale con un’offerta di servizi qualificati, coordinati dalle due organizzazioni turistiche.

Il servizio di trasporto tra le località dell’itinerario sarà effettuato attraverso i servizi intermodali treno-bus, fortemente voluti dalla Regione Calabria per favorire quanto più possibile la mobilità sostenibile, con la collaborazione di Trenitalia e Ferrovie della Calabria.

L’iniziativa sarà prenotabile online e anche presso tutte le strutture di Terredamare e Destinazione Sila.
Le due proposte turistiche hanno un titolo in inglese (One Day in Sila National Park e One Day at the beach) ed un sottotitolo esplicativo dell’idea che sta alla base del progetto: dal mare in Sila (dalla Sila al mare) per far vivere la bellezza della Calabria da 0 a 1200 mt.

Il programma prevede partenza al mattino e rientro nel pomeriggio con treno e bus che collegano le località di Paola e Camigliatello Silano. Per chi sceglie di visitare la Sila partendo dal mare è prevista una passeggiata nel Centro visita Cupone, la visita della Riserva dei Giganti della Sila e una degustazione di prodotti tipici silani. Per chi soggiorna in Sila e sceglie di trascorrere una giornata al mare il programma prevede la sistemazione presso uno dei lidi del circuito Terredamare con ombrellone riservato, aperitivo in riva al mare e possibilità di vistare uno dei caratteristici borghi storici del Tirreno cosentino.

Alla conferenza stampa, oltre ai referenti di Terredamare e Destinazione Sila, sono intervenuti l’Assessore ai Trasporti della Regione Calabria Emma Staine e il consigliere regionale Pietro Molinaro.

“Oggi sono orgogliosa di partecipare ad un esempio positivo e propositivo di rete e risorse – ha detto Emma Staine assessore regionale ai Trasporti – che insieme sostengono lo sviluppo del territorio. L’utilizzo finalmente combinato dei servizi intermodali treno-bus favorisce la mobilità sostenibile e ci consente di ripensare il sistema turistico, partendo da una qualità dei servizi che valorizza sia le coste, sia la montagna”.
“Con iniziative come questa – conclude l’assessore Staine – supportiamo il turismo rispettando l’ambiente, utilizzando risorse e servizi già disponibili. Contemporaneamente, continuiamo a sostenere le proposte che giungono dagli operatori che vivono il territorio, in un cambio di rotta fondamentale per cui smettono di agire singolarmente e si mettono in relazione, proficuamente, contribuendo così a darsi forza in modo reciproco. È importante per sostenere quel cambiamento della nostra regione per il quale ci stiamo impegnando con tutte le nostre forze”.

“Siamo particolarmente felici dell’opportunità di presentare questa importante iniziativa nella Cittadella Regionale che è la casa madre dei calabresi – dichiarano Daniele Donnici presidente Destinazione Sila e Francesco Imbroisi direttore generale Terredamare – insieme all’Assessore Emma Staine. Oggi abbiamo vissuto una bella giornata di dialogo e collaborazione tra istituzioni pubbliche e operatori economici uniti per raggiungere l’obiettivo comune dello sviluppo turistico calabrese”.
“Siamo convinti che questo progetto, che rappresenta un’esperienza pilota, darà degli ottimi frutti – affermano Donnici e Imbroisi – e che presto sarà replicato in altre aree della Calabria per favorire la connessione tra le coste e l’entroterra”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!