Governo, Draghi annuncia i ministri: Franceschini alla Cultura e Speranza alla Salute

0
59

ROMA – Il presidente incaricato Mario Draghi è arrivato al Quirinale dal presidente Mattarella alle 19 per sciogliere la riserva, con la lista dei ministri. Dopo poco più di 40 minuti il segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti, ha annunciato che il premier incaricato ha sciolto la riserva e annuncerà la lista dei ministri. I ministri sono in tutto 23, di cui 15 politici e 8 tecnici. Le riconferme negli stessi ministeri sono 7. In più Patuanelli resta ministro ma passa dallo Sviluppo economico all’Agricoltura e Fabiana Dadona passa dalla Pubblica amministrazione alle Politiche giovanili. Otto, in tutto, le donne. Domani, a mezzogiorno, il giuramento.

I NOMI:

Federico D’Incà ai Rapporti con il Parlamento

Vittorio Colao all’Innovazione tecnologica

Renato Brunetta Pubblica amministrazione

Maria Stella Gelmini agli Affari regionali

Mara Carfagna al Sud

Elena Bonetti alle Pari opportunità

Erika Stefani alle Disabilità

Fabiana Dadone alle Politiche giovanili

Massimo Graravaglia al Turismo

Luigi Di Maio agli Esteri

Luciana Lamorgese all’Interno

Marta Cartabia alla Giustizia

Daniele Franco all’Economia

Lorenzo Guerini alla Difesa

Giancarlo Giorgetti allo Sviluppo economico

Stefano Patuanelli all’Agricoltura

Roberto Cingolani alla Transizione ecologica

Enrico Giovannini alle Infrastrutture

Andrea Orlando al Lavoro

Patrizio Bianchi all’Istruzione

Cristina Messa all’Università

Dario Franceschini alla Cultura

Roberto Speranza alla Salute

Roberto Garofoli Sottosegretario alla presidenza del Consiglio