Comitato via Adua: “Quando l’assenza delle istituzioni si sposa con l’inciviltà”

0
42

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Non è la prima volta che il Comitato spontaneo dei residenti di via Adua si vede costretto ad usare il web per attenzionare la Polizia Municipale e l’amministrazione comunale che per anni, nell’ignorare la realtà di un quartiere, ha contribuito a quanto documentato dalle foto prodotte.
Non hanno voluto mai rimediare alla vergognosa realtà della strada (ZTL ma senza varco) contribuendo ad un incubo per chi la vive e ne rispetta le regole, per chi impiega tempo a trovare un parcheggio autorizzato prima di rientrare nella propria abitazione o chi non può uscire con la macchina dalla sua proprietà.
La Polizia Municipale che pare sia dotata di sole due pattuglie, ci dicono, non interviene per tempo, non può far intervenire il carroattrezzi perché non ha lo spazio per entrare. Falso! Di più non possono fare. Ma ultimamente, oltre ai soliti che usano la ZTL come parcheggio personale (tanto i vigili non vengono e se mai fosse sposto l’autovettura o il mezzo e poi ritorno perché non mi multano!!!), Via Adua ZTL è la strada dei permessi!!! Devi effettuare un lavoro sul Corso? Su Via Arabia? Su altre ZTL? E che problema c’è? Se proprio vuoi apparire uno che è a posto, chiedi e ti sarà dato: paghi e avrai diritto a parcheggiare qualunque mezzo in Via Adua, anche 48 ore come il furgone in foto. Per non dire dell’amico degli amici la cui autovettura è oramai arredo urbano della traversa.
Se il mezzo di Ecologia Oggi non può effettuare la pulizia delle strade che noi residenti paghiamo così come lo spazzamento, se non possiamo scaricare la spesa dalla macchina, se poi a fatica entriamo nei portoni, se un’ambulanza ha serie difficoltà ad accedere, se un residente magari avanti con l’età non passa con il carrello della spesa, se un passeggino ha difficoltà di spazio e il genitore deve fare il giro dall’altra strada, ed altri mille se, a nessuno importa! E alla richiesta di un appuntamento così come è stato per il vice, anche al Comandante dei vigili urbani ha risposto “al momento non ho la possibilità di ricevere nessuno perché ho troppe cose da fare”.
Riusciremo ad ottenere dopo anni di prese in giro anche noi il Varco? Che a pensarci, se negli anni avessimo raccolto gli introiti delle multe non fatte a Via Adua, avremmo coperto ed ottenuto l’acquisto della telecamera”.
Comitato spontaneo Via Adua