Aghia Sophia Fest dal 24 maggio al via la quarta edizione

0
379
Aghia Sophia Fest

Manca ormai pochissimo alla quarta edizione di Aghia Sophia Fest, la kermesse culturale ideata e realizzata dall’associazione culturale Il filo di Sophia che, da 15 anni, lavora, soprattutto, all’interno dell’area urbana di Cosenza, promuovendo momenti di riflessione e di incontro, performance ed esposizioni artistiche, con un approccio orizzontale, trasversale, aperto alla contaminazione dei saperi.

Ricchissimo il programma di quest’anno, che prevede dibattiti, teatro, confronti su temi di stringente attualità, concerti, dj set, laboratori per l’infanzia e mostre d’arte.

L’evento si svolgerà presso l’area 3 dei Bocs Art, lungo viale Norman Douglas (Lungo Crati, per intenderci), a partire dalle ore 17 di venerdì 24 maggio. Sarà possibile raggiungere la splendida location a piedi (20 minuti dal centro cittadino), con il proprio mezzo privato (saranno diverse le aree parcheggio allestite lungo il viale stesso che conduce alla manifestazione) oppure con i mezzi pubblici dell’Amaco.

Durante tutta la durata dell’evento, area food&drink attiva con prodotti a km 0, mercatino dell’arte e dell’artigianato, esposizioni artistiche.

È possibile acquistare i biglietti, a prezzi popolari, online (https://bit.ly/3TYvoBg), presso la Libreria Ubik su via XXIV Maggio oppure direttamente al botteghino nei giorni dell’evento. Il tema di questa edizione è “Abitare futuri immaginari”.

Si parte venerdì 24 maggio alle 17 con l’incontro “Le città invivibili. Il futuro degli spazi urbani” con Giorgio De Finis (discussant Giuseppe Bornino)

Seguirà “Dilaga ovunque. Street art e pubblicità dello spazio” con Vanni Santoni (discussant Giacomo Marinaro e Amaele Serino).  Ci sarà poi Militanza Grafica live in Enigma. Il gioco della lotta. A seguire i live di Carcano, Scum, Bangkok Trance Drop e il dj set di Contatto elettronico.

Sabato 25 maggio si inizia sempre alle 17 con l’incontro “Spettri di informazione. Manipolazione, censura e scomparsa dei diritti” con Karem Rohana (discussant Carla Monteforte). Segue “Vogliamo tutto. Cronache da una società ingiusta e indifferente” con Flavia Carlini (discussant Vittoria Morrone). La serata proseguirà con il concerto di Max Collini (Offlaga Disco Pax) e Jukka Reverberi (Giardini di Mirò) live in Storie di Antifascismo senza retorica. Dopo di loro il dj set di Fabio Nirta.

Durante entrambe le giornate area food&drink, mostre a cura di Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, Flop Magazine, Giuseppe Apollonio, laboratori per l’infanzia a cura di Raccontami e Crescimondo, piccolo mercato dell’arte e dell’artigianato.

Per info 3282207753 oppure 3208861422 o scrivere alla mail aghiasophiafest@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!